“Anno della Preghiera”, Mons. Fisichella : «Un momento privilegiato in cui riscoprire l’esigenza della preghiera quotidiana»

23 gennaio 2024

 

Alle ore 11.30 di questa mattina ha avuto luogo, presso la Sala Stampa della Santa Sede, la Conferenza Stampa di presentazione dell’Anno della Preghiera in preparazione al Giubileo 2025 e della collana “Appunti sulla Preghiera”. Sono intervenuti S.E. Mons. Rino Fisichella, Pro-prefetto del Dicastero per l’Evangelizzazione e Mons. Graham Bell, Sottosegretario Incaricato della Segreteria del Dicastero.

 

L’anno appena iniziato, il 2024, sarà l’Anno della Preghiera, ufficialmente inaugurato domenica scorsa da Papa Francesco nell'Angelus. Si tratta di «un Anno speciale in preparazione al Giubileo, durante il quale dovrà emergere maggiormente l’orizzonte spirituale dell’evento giubilare che va ben oltre ogni necessaria e urgente forma di organizzazione strutturale. Come il Papa ha inteso sottolineare nel Te Deum di fine anno: “Il cristiano, come Maria, è un pellegrino di speranza”. E proprio questo sarà il tema del Giubileo del 2025: Pellegrini di speranza», ha detto Mons. Fisichella.

 

«Non si tratta di un Anno con particolari iniziative, piuttosto, di un momento privilegiato in cui riscoprire il valore della preghiera, l’esigenza della preghiera quotidiana nella vita cristiana; come pregare, e soprattutto come educare a pregare oggi, nell’epoca della cultura digitale, in modo che la preghiera possa essere efficace e feconda», ha tenuto a sottolineare il pro-prefetto. Per rispondere a tale esigenza, il Dicastero ha predisposto alcuni strumenti che possono accompagnare la meditazione e la lettura per comprendere meglio il valore della preghiera.

 

In primo luogo, le 38 catechesi che Papa Francesco ha esposto dal 6 maggio 2020 al 16 giugno 2021, che prendono in considerazione vari momenti della preghiera. In più, come ha sottolineato Mons. Bell: «la Libreria Editrice Vaticana pubblica, a partire da oggi, una collana di piccoli testi che approfondiscono le varie dimensioni dell’atto cristiano del pregare, a firma di autori e autrici di notorietà internazionale, a cura di questo Dicastero. Il primo libro Pregare oggi. Una sfida da vincere con la prefazione di Papa Francesco, è a firma del cardinale Angelo Comastri, già  Vicario Generale della Città del Vaticano e Arciprete della Basilica di San Pietro. Il testo, disponibile in libreria da oggi, 23 gennaio, propone richiami sulla necessità della preghiera e insegnamenti per avere “un sguardo diverso e un cuore diverso” mettendo in luce figure che hanno testimoniato sulla fecondità della preghiera come Santa Teresa di Lisieux, San Francesco d’Assisi e Madre Teresa di Calcutta».

 

Seguirà a breve la pubblicazione degli altri sette volumi:

- Gianfranco Ravasi, Pregare con i Salmi (febbraio 2024)

- Juan López Vergara, La preghiera di Gesù (febbraio 2024)

- Paul Murray OP, Pregare con santi e peccatori (marzo 2024)

- Antonio Pitta, Le parabole della preghiera (marzo 2024)

- Monaci Certosini, La Chiesa in preghiera (marzo 2024)

- Catherine Aubin, La preghiera di Maria e dei santi (aprile 2024)

- Ugo Vanni, La preghiera che Gesù ci ha insegnato: «Padre nostro» (aprile 2024)